Marketing

Pubblicità su Google o su Facebook. Scopri cos’è meglio per la tua azienda

Meglio promuovere l’azienda con la pubblicità su Google o su Facebook? Questa è la domanda che si fanno tanti imprenditori, anche tenendo conto che oggi il percorso di acquisto del cliente non è più lineare. Il consiglio degli specialisti di ForteChiaro è quello di non limitarsi ad una delle due piattaforme, ma di aprirsi a tutte le opportunità che Internet offre.

Per capire se sia meglio la pubblicità su Google o su Facebook è importante conoscere nel dettaglio i due strumenti, in questo caso Google Ads e Facebook Ads.

I numeri di Facebook Ads sono importanti: la piattaforma conta ben 1 miliardo di utenti attivi ogni giorno, ma anche Google Ads non scherza, intercettando il 95% degli utenti europei. Tuttavia, si tratta di piattaforme con caratteristiche molto diverse: Facebook è un social network, Google Ads è un motore di ricerca. Cosa significa?

Mentre su Google gli utenti navigano attivamente alla ricerca dei brand, su Facebook la pubblicità viene subita in modo passivo, in funzione dell’algoritmo Facebook che tiene conto delle attività effettuate sulla piattaforma. Si tratta, dunque, di strumenti non intercambiabili tra loro, ma che permettono di aumentare le vendite e il fatturato grazie alla pubblicità online.

Perché fare pubblicità su Facebook Ads: vantaggi

Tanti sono i vantaggi offerti dalla pubblicità su Facebook e in particolare:

  • segmentazione dettagliata: su Facebook si può intercettare il target ideale e selezionare il pubblico per interessi, zona geografica e comportamento sulla piattaforma. Inoltre Facebook Ads permette d creare pubblici simili al pubblico che ha ottenuto i migliori risultati, aumentando le possibilità di successo della campagna;
  • design ad alto impatto visivo: come tutti i social media Facebook dà grande importanza ad immagini e video, che vengono apprezzati e condivisi dagli utenti e permettono di veicolare il messaggio del brand.

Perché fare pubblicità su Google Ads: vantaggi

Anche Google Ads presenta vantaggi specifici. Chi fa pubblicità su Google Ads ha la possibilità di:

  • seguire l’intenzione di ricerca dell’utente, dato che il motore di ricerca permette di ottenere numerose visite dal target interessato ad un determinato prodotto o servizio offerto;
  • selezionare attentamente il pubblico con campagne di rete di ricerca, display, shopping e remarketing. In questo modo il tuo annuncio apparirà agli occhi di chi ha un reale interesse ad acquistare o ricevere maggiori informazioni. Con Google Ads, infatti, intercetti solo chi ha un determinato bisogno e per questo, a differenza di Facebook, si tratta della piattaforma migliore per le conversioni dirette;
  • premiare la qualità: sa sempre l’algoritmo Google seleziona con cura i contenuti da far comparire nei motori di ricerca per mostrare al pubblico un risultato coerente con il suo search intent. Realizzare una campagna Google Ads efficace, come ricordiamo in ForteChiaro, significa prestare grande attenzione ai contenuti;
  • raggiungere un pubblico immenso: tutti usano Google come motore di ricerca e il pubblico potenziale della tua campagna Google Ads è enorme, con volumi di traffico destinati ad aumentare continuamente.

Tuttavia, rispetto a Facebook Ads, lavorare con Google Ads richiede l’intervento di professionisti del settore dato che gestire la piattaforma è un processo complesso e sbagliare si traduce in un importante perdita di tempo e denaro. Ogni click a un costo e saper ottimizzare la campagna Google Ads è fondamentale. Un altro aspetto a cui prestare attenzione sono i settori di riferimento, dato che per certi ambiti di business i costi della campagna sono elevati. Infine, rispetto alla pubblicità su Facebook le campagne Google Ads non permettono una grande creatività.

Quale piattaforma scegliere tra Google Ads e Facebook Ads?

Se a questo punto ti stai chiedendo quale sia la piattaforma migliore tra Google Ads e Facebook Ads, sappi che nessuna delle due è migliore dell’altra e tutto dipende dalla strategia di marketing, dal settore di riferimento e dal prodotto o servizio da promuovere.

Da un lato Google Ads incentiva la vendita immediata pur avendo costi superiori e offre al cliente strumenti di analisi, piattaforme di gestione campagne e traffico di qualità superiore. Parlando di Facebook Ads, invece, si tratta dello strumento vincente per l’azienda che ha come obiettivo la brand awareness e la lead generation. Grazie ai format ad alto impatto emotivo Facebook genera interesse per il brand e garantisce ampia visibilità.

In conclusione, in ForteChiaro consigliamo ai clienti di lavorare su entrambe le piattaforme di pubblicità online, ma soprattutto di affidarsi a specialisti che conoscano a fondo questi strumenti e non a chi si improvvisa marketing specialist. Solo così potrai contare su una strategia mirata e sul migliore utilizzo degli strumenti offerti dal web per ottenere risultati concreti.

Facebook Ads o Google Ads? Non esiste la piattaforma migliore, ma solo quella più adatta al tuo business.